top of page

Obbligo formativo in materia di di-isocianati a partire dal 24 agosto 2023 corso il 26 giugno 2023


I diisocianati sono sostanze che trovano largo impiego come componenti chimici di base in diversi settori e applicazioni (schiume poliuretaniche, i sigillanti, gli adesivi e i rivestimenti, nonché prodotti compositi e vernici).

Il Regolamento Ue N. 1149/2020 ha previsto che tali sostanze, in quanto tali o come componenti di miscele, non possono più essere utilizzate dopo il 24 agosto 2023, a meno che la loro concentrazione (singola o in combinazione) sia inferiore allo 0,1 % in peso, o il datore di lavoro garantisca che gli utilizzatori industriali o professionali abbiano completato, con esito positivo, una formazione sull’uso sicuro dei di-isocianati prima del loro impiego.

In base a tale restrizione, tutti i lavoratori che utilizzano prodotti contenenti di-isocianati, sia in ambito professionale che industriale, sono obbligati a frequentare specifico corso di formazione entro il 24 agosto 2023.

Il primo passo da fare è controllare le schede di sicurezza (che devono riportare data successiva al 24/2/2022) dove deve essere presente la presenza di di-isocianati e la percentuale del componente. Se la presenza dei di-isocianati è uguale o superiore alla percentuale del 0,1%, bisognerà attenersi alla normativa, procedendo con la valutazione dei rischi, formazione e addestramento specifici, sorveglianza sanitaria per i soggetti esposti.

L'approccio ideale ai fini della prevenzione prevede la SOSTITUZIONE dei prodotti in questione con altri che non contengono tali sostanze, o che ne contengono in concentrazione INFERIORE.

In caso di interesse all’adempimento e per informazioni sul percorso formativo presso la nostra Organizzazione scrivi a formazione@apaconfartigianato.it

留言


bottom of page