top of page

DL Sostegni: eliminato per autotrasporto obbligo di contributo ad Authority Trasporti nel 2021


Confartigianato Trasporti comunica che le imprese di autotrasporto di merci iscritte all’albo nazionale degli autotrasportatori non dovranno pagare il contributo all’Autorità di regolazione dei trasporti (ART) per l’anno 2021.


Lo prevede un emendamento della Lega, prima firmataria Sen. Pergreffi, al decreto legge “Sostegni”, approvato ieri dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. La misura è applicabile nel limite di spesa massimo di 1,4 milioni di euro.


Salta quindi l’obbligo di versamento del contributo nel 2021 per gli autotrasportatori, che avrebbero dovuto pagare 1/3 entro aprile e il restanti 2/3 del totale ad ottobre.


La proposta di modifica stabilisce che: “In considerazione dei gravi effetti derivanti dall’emergenza epidemiologica, al fine di sostenere il settore del trasporto, alle imprese di autotrasporto merci in conto terzi, iscritte all’albo nazionale delle persone fisiche e giuridiche che esercitano l’autotrasporto di cose per conto terzi, non si applica per l’anno 2021 l’obbligo di contribuzione nei confronti dell’autorità di regolazione dei trasporti”.


L’iniziativa del Viceministro MIMS Morelli e l’azione di alcuni parlamentari della Lega, che ringraziamo, hanno sventato per l’anno in corso l’ennesima tassa a carico dell’autotrasporto, che le imprese fanno fatica a comprendere visto che l’Autorità non ha mai provveduto a regolare il settore”. Questo il commento soddisfatto del Presidente di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani.


Adesso è necessario portare a compimento l’approvazione parlamentare del DL Sostegni – aggiunge Genedani – e provvedere a scongiurare altre future richieste di ART nei confronti delle nostre imprese che di tutto hanno bisogno tranne di incomprensibili balzelli”.


bottom of page