top of page

Regolamento Europeo sulla plastica riciclata a contatto con gli alimenti


Il Regolamento 2022/1616/CE definisce le nuove regole per la produzione e l’immissione sul mercato dei prodotti di plastica riciclata destinati al contatto con gli alimenti abrogando le precedenti disposizioni del 2008.

Il provvedimento è entratoin vigore in tutti gli stati membri dal 10 ottobre 2022, ma la piena operatività si avrà dal 10luglio 2023, quando a circolare nel mercato saranno solo plastiche riciclate per alimenti che escono da sistemi di riciclaggio conformi alle regole dettate dal nuovo regolamento: sarà possibile immettere sul mercato materiali e oggetti destinati al contatto con gli alimenti (MOCA) di materia plastica riciclata prodotti e generati dalle seguenti tecnologie:

· tecnologia di riciclo idonea, in grado di riciclare i rifiuti in materiali e oggetti di materia plastica riciclata sufficientemente inerti e sicuri da un punto di vista microbiologico;

· nuova tecnologia,purché questa sia conforme al capo IV del regolamento. Nell’Allegato I del regolamento sono elencate le tecnologie di riciclo idonee per la produzione di plastica riciclata destinata alla fabbricazione dei MOCA, tecnologie già valutate positivamente dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).

Fino al 10 luglio 2023 gli operatori del settore alimentare possono utilizzare materiali e oggetti di materiaplastica riciclata legalmente immessi sul mercato per imballare i prodotti alimentari e immetterli sul mercato fino all’esaurimento delle scorte.

Per garantire la trasparenza e facilitare le attività di controllo, il nuovo regolamento istituisce il Registro dell'Unione delle nuove tecnologie, dei riciclatori, dei processi di riciclo, degli schemi di riciclo e degli impiantidi decontaminazione, che sarà reso accessibile al pubblico sul sito web della Commissione Europea (CE).

Per quanto concerne la registrazione al Registro dell’Unione, la CE ha pubblicato una pagina informativa, che illustra le modalità di registrazione e fornisce i modelli di dichiarazione di conformità della materia plastica riciclata che devono essere utilizzati dai riciclatori e dai trasformatori.

Il Regolamento prevede la registrazione dei riciclatori e degli impianti di decontaminazione al Registro dell’Unione, alla Commissione europea e alle Autorità competenti del territorio in cui è registrato l’impianto, attraverso la notifica da parte dei riciclatori stessi. Al momento per il nostro paese è indicato Ministero della Salute, in attesa di riportare l’elenco delle Autorità territorialmente competenti, non appena disponibili. Nel frattempo, le notifiche dovranno essere effettuate al seguente indirizzo: dgsan@postacert.sanita.it

La CE sta predisponendo la linea Guida applicativa al Regolamento (operativa all’inizio del 2023) che fornirà indicazioni dettagliate sulle disposizioni di cui sopra e sugli allegati al Regolamento stessa.

Importanti novità potrebbero arrivare con l’approvazione del nuovo regolamento sugli imballaggi che la CE ha presentato il 30 novembre scorso e che è ad oggi oggetto di forti tensioni a livello nazionale ed europeo.

Comments


bottom of page