top of page

Pubblicato il Decreto Attuativo per richiedere gli investimenti



Il  MIT ha pubblicato il decreto direttoriale che dà il via agli incentivi 2023 per l’acquisto di mezzi ecologici e tecnologicamente avanzati.

Il decreto prevede risorse per 25 milioni di euro, a valere sull’annualità 2023.

Con il decreto attuativo vengono fissate le modalità di funzionamento e le date per la presentazione delle domande e la rendicontazione delle stesse con il perfezionamento dell’investimento.

Nello specifico si evidenzia che il decreto, mira ad incentivare l’acquisto di mezzi ecologici e tecnologicamente avanzati favorendo il processo di rinnovo del parco veicolare in senso maggiormente eco sostenibile e valorizzando l’eliminazione dal mercato dei veicoli più obsoleti, fissa le seguenti date:

-  presentazione domande dalle ore 10:00 del 4 marzo 2024 alle ore 16:00 del 22 marzo 2024;

-  rendicontazione dalle ore 10.00 dell'8 aprile 2024 alle ore 16.00 del 31 ottobre 2024;


per le seguenti tipologie di investimenti:


• acquisto di veicoli diesel Euro 6 solo a fronte di una contestuale rottamazione di automezzi commerciali vecchi pari o superiore a 7 tonnellate (da un minimo di 7.000 euro a un massimo di 15.000 euro)

• acquisto di veicoli commerciali leggeri Euro 6 step E ed Euro 6 E di massa complessiva a pieno carico pari o superiore alle 3,5 tonnellate fino a 7 tonnellate, con contestuale rottamazione dei veicoli della medesima tipologia (3.000 euro)

• acquisto di veicoli a trazione alternativa ibridi, elettrici, CNG e LNG (da un minimo di 4.000 a un massimo di 24.000 euro, a cui si aggiungono 1.000 euro in caso di rottamazione contestuale di un mezzo obsoleto)

• acquisto di rimorchi e semirimorchi adibiti al trasporto combinato ferroviario o marittimo

• acquisizione di rimorchi, semirimorchi e equipaggiamento per autoveicoli speciali superiori alle 7 tonnellate allestiti per trasporti ATP e sostituzione delle unità frigorifere/calorifere.

 

L’impresa di autotrasporto può presentare una sola domanda che può comprendere diversi tipi d’investimento nel limite massimo finanziabile fissato complessivamente in 550.000 euro per azienda. L’importo massimo ammissibile è omnicomprensivo per la totalità dei veicoli acquisiti dall’impresa che richiede il beneficio.

La domanda dovrà essere presentata solo tramite PEC del richiedente ed indirizzata a: ram.investimenti2024@legalmail.it. Il modello di istanza sarà fornito in apposito formato informatico sul sito del soggetto gestore RAM.

 

Si ricorda che per tutte le imprese che volessero usufruirne, Confartigianato Trasporti mette nuovamente a disposizione il servizio di assistenza e consulenza per la predisposizione delle domande e successiva rendicontazione attraverso il servizio appositamente erogato da CTS per il sistema.

 

A tal fine, per informazione, è possibile contattare  categorie@apaconfartigianato.it o chiamare il numero 0393632 242


Scarica gli allegati


GU_Investimenti_2023_modalita_operative
.pdf
Download PDF • 134KB
GU_Investimenti_2023_tabella
.pdf
Download PDF • 1.49MB

Comments


bottom of page