top of page

LISSONE - I trofei d’autore della coppa Agostoni realizzati dalle nostre imprese

4 anni di Coppa Agostoni e 10 tondi di trofei d’autore, coppe speciali pensate dai designer del territorio e realizzate dagli artigiani di Confartigianato per valorizzare il legame tra il territorio e la storica corsa su due ruote.


«Lo sport e l’artigianato esprimono valori comuni e pertanto s’intersecano nelle loro storie e azioni; prima di tutto la volontà strenua, irriducibile, di non arrendersi, affrontare anche il fallimento, la delusione e rimettersi in pista più energici e decisi di prima. È il primo e più profondo insegnamento dello sport: che solo dall’allenamento coniugato al talento sgorgano i risultati importanti, nel ciclismo come nell’impresa – spiega Giovanni Barzaghi, Presidente APA Confartigianato Imprese - Per questa manifesta comunanza abbiamo sempre invitato i nostri artigiani a mettere inventiva e impegno nella realizzazione dei Trofei d’autore, facendo squadra con i designer, nella città che del legno e del mobile ha fatto la sua bandiera. Sono 10 anni che proseguiamo su questo cammino, e non potremmo esserne più fieri in questo 2021, segno di rinascita».


«Per Lissone la Coppa Agostoni è un evento importante e la città si prepara a viverlo al meglio facendo sistema, una rete virtuosa tra Amministrazione Comunale, promotrice del progetto Trofei d’Autore, e APA Confartigianato Imprese. Un binomio vincente per progettare ed eseguire i Trofei con le Imprese artigiane autentiche protagoniste, con la loro professionalità e passione nella ricerca dei particolari e nel design, e il Comune che ha organizzato un’esposizione diffusa dei Trofei realizzati in questi 10 anni nei negozi del centro, con l’Associazione Lissone Commercia – chiosa Giovanni Mantegazza, Presidente della sezione di Lissone di Confartigianato- I Trofei d’Autore, infatti, fanno la storia della città con le premiazioni dei grandi campioni e l’auspicio è dunque quello di vederli adeguatamente rappresentati in un’esposizione permanente aperta a tutti i cittadini, in particolare chi segue da vicino le corse ciclistiche e la maestria dei nostri Artigiani. Sinergia e passione, dunque, per le quali ringraziare anche l’Associazione Sport Club Mobili, con il suo Presidente Silvano Lissoni che ogni anno offre questa opportunità e l’Assessore allo Sport della Città, Renzo Perego, che porta avanti tale bellissima iniziativa».


Le imprese che hanno realizzato i Trofei d’autore:

Res Artis

La bottega Res Artis ha sede a Lissone e ripercorre la storia del mobile brianzolo in una vicenda di famiglia portata avanti da Marco Sangalli. Pensiero e manualità, materie ed emozioni sono il filo conduttore del lavoro. Tecnica, manualità e ricerca si mescolano in perfetto equilibrio per dare senso all’oggetto tutto artigianale, dove forme materiali e cura dei particolari rendono unico ogni pezzo.


Mob-Int

Un gruppo di 30 persone tra artigiani, progettisti, amministratori e management che viene da lontano, dall’esperienza del luogo in cui opera, la Brianza e che lavora con una vision comune, produrre idee, portando il bello e il proprio know how produttivo nelle realizzazioni. La produzione di Mob-Int è suddivisa in quattro unità produttive con un unico ufficio tecnico-commerciale che le coordina con processi innovativi che derivano da software di modellazione solida e gestionale. Mob-Int realizza ambienti casa, ufficio e contract, in Italia e nel mondo.


Citterio Fratelli & C.

Citterio Fratelli nasce a Lissone più di 150 anni fa, tramandando per 7 generazioni competenze e talento per soddisfare le esigenze dei clienti, ponendo attenzione al design moderno senza trascurare la qualità della tradizione artigiana. Citterio Fratelli segue passo passo i progetti, dall’idea fino alla consegna e al montaggio in casa o in ufficio.



Comments


bottom of page