top of page

Il TheOneMilano completa il bouquet dei grandi eventi dedicati alla moda artigiana


La chiusura del TheOneMilano completa il bouquet dei grandi eventi dedicati alla moda, scaglionati per la stagione 2022 tra febbraio e marzo: la Milano Fashion Week con il Salone White, Artisanal Evolution, TheOne Milano e MICAM. Tutti appuntamenti che hanno visto un’ampissima partecipazione delle imprese associate a Confartigianato, il cui impegno è stato sviluppato su quattro fronti: il Salone White, che come ogni anno attrae migliaia di buyer nazionali e internazionali, il progetto Artisanal Evolution, essenziale canale di congiunzione tra le micro-piccole medie imprese italiane e gli Showroom Milanesi, TheOneMilano, la Fiera del pret-à-porter e della pellicceria e TheMICAM il salone internazionale della calzatura.

“Grande soddisfazione per il lavoro svolto, frutto di incessante condivisione e coordinamento con tutti i nostri partner, con le Istituzioni e con il Governo – commenta Fabio Pietrella, Presidente della Federazione Moda di Confartigianato – Positiva anche l’affluenza nazionale ed internazionale di buyer, che ha soddisfatto le aspettative di prodotto, ricerca e qualità dei nostri brand”. “Ora più che mai – ha aggiunto Pietrella – siamo determinati a consolidare quanto acquisito e a rilanciare il Made in Italy, nonostante le nefaste derive internazionali di questi giorni, continuando a fornire le nostre imprese di tutti quegli strumenti, economici e strutturali, per una ancora più efficace ripartenza”.

Artisanal Evolution e White Show sono due dei più importanti progetti che Confartigianato Moda si impegna a portare avanti per sostenere le imprese associate, con l’obiettivo di consolidare rapporti con buyer e showroom, supportandone i processi di incontro. In questa edizione oltre 30 imprese associate erano presenti tra gli spazi di WHITE e i più importanti Showroom milanesi, in un mix perfetto di nuovi brand innovativi e sostenibili e marchi affermati nel panorama della moda artigiana Made in Italy. Soddisfacente anche l’incoming di buyers internazionali che, nonostante la crisi Russo-Ucraina, hanno popolato la fiera e i corner delle imprese, forte presenza di buyer italiani e dei vicini Paesi europei. Eccellenza, esperienza e artigianalità, le parole che hanno accompagnato infine l’edizione appena conclusa di TheOne la fiera che, in collaborazione con Confartigianato, mette in primo piano la qualità della manifattura italiana. Tre giorni in cui all’interno di Fiera Milano RHO è stata dedicata un’ampia area per l’evento “Slow Fashion” modello di produzione artigianale sostenibile. Ad incantare i visitatori sono state le sapienti mani degli artigiani di dieci diverse aziende distribuite sull’intero territorio nazionale. Questi hanno mostrato molto più che prodotti, hanno aperto le porte a storicità, passione, familiarità e cultura. L’utilizzo dei materiali di qualità è esploso anche in un’ottica di economia circolare: le imprese presenti, parte della famiglia Confartigianato, hanno infatti portato l’esempio di come pregio e sostenibilità possono – e devono – coesistere in un unico preziosissimo progetto.


Comentários


bottom of page