top of page

FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN MODALITA’ “SINCRONA”- Definitiva conversione in Legge


Definitiva conversione in Legge del D.L. n. 24/2022 “Riaperture”- Legge 19 maggio 2022 n. 52

È stato convertito in legge il Decreto Legge 24 marzo 2022 n. 24. La legge di conversione è stata pubblicata sulla G.U. del 23 maggio 2022 ed è in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione.

Nello specifico per ciò che attiene alla materia della salute e sicurezza, rispetto al testo originario del decreto, in sede di conversione è stato aggiunto l’articolo 9 bis che si riporta di seguito: “Nelle more dell’adozione di cui all’articolo 37, comma 2, secondo periodo, del decreto legislativo 09 aprile 2008, n. 81, la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro può essere erogata sia con la modalità in presenza sia con la modalità a distanza, attraverso la metodologia della videoconferenza in modalità sincrona, tranne che per le attività formative per le quali sia previsto dalla legge e da accordi adottati in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le regioni, e le province autonome di Trento e di Bolzano un addestramento o una prova pratica, che devono svolgersi obbligatoriamente in presenza”.

La norma, fortemente voluta dalla Confederazione, permette, in modo chiaro e inoppugnabile, la equiparazione (con le eccezioni suindicate) tra formazione in aula (in presenza) e formazione in videoconferenza in modalità sincrona, senza che ricorrano condizioni particolari, ma solo su semplice decisione del datore di lavoro di optare per la formazione a distanza.

Commentaires


bottom of page