top of page

Confartigianato, Cnmi, White e Csm insieme per rilanciare le Mpi alla fashion week di Milano


Camera nazionale della moda italiana fa squadra con White e Camera show Room Milano per una settimana della moda all’insegna della sinergia e dell’attrattività internazionale. Grazie al progetto promosso da Confartigianato imprese e supportato dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e da Ice-agenzia, per la prima volta, durante l’edizione della settimana della moda milanese prevista dal 22 al 28 febbraio, Cnmi-Camera nazionale della moda italiana, White e Csm-Camera showroom Milano si uniscono con l’obiettivo comune di potenziare il numero di buyer internazionali e accrescere la presenza delle micro e piccole medie imprese della moda durante la fashion week. “Puntiamo sul gioco di squadra per far vincere la qualità manifatturiera made in Italy. La collaborazione tra Confartigianato, White, Camera Nazionale della Moda Italiana e Camera Showroom Milano, con il supporto del Maeci, tramite ICE-Agenzia – dichiara Fabio Pietrella, Presidente Confartigianato Moda fa leva sulle migliori energie imprenditoriali del fashion italiano per consolidare la nostra leadership a livello internazionale. Confartigianato è orgogliosa di rappresentare, in questa nuova sfida, le competenze e l’eccellenza degli artigiani e piccoli imprenditori italiani della moda. Creatività, tradizione, design, ricerca innovativa, sostenibilità sono le nostre parole d’ordine per continuare a crescere sul mercato interno e all’estero”. Gli appuntamenti della moda milanese per il 2022, oltre a prevedere un ricco palinsesto di eventi, sfilate e spazi espositivi con una selezione di marchi di elevato interesse commerciale, saranno rafforzate da un piano sinergico messo a punto da CNMI, insieme a WHITE e CSM col fine di offrire un palinsesto comune a compratori e stampa. Attraverso un sistema coordinato di ospitalità e contenuti attrattivi si prevede un’attività di incoming senza precedenti, con l’obiettivo di ospitare nella città, nel corso dell’anno, oltre 1200 buyer tra i top spender dei principali mercati internazionali, per potenziare l’attività di export delle aziende del nostro Paese. Un’operazione ambiziosa mai messa in atto prima, che vede Confartigianato e le istituzioni in prima linea al fianco degli stakeholder del settore per la ripresa e lo sviluppo del mercato italiano e delle sue relazioni con l’estero post-pandemia, garantendo un presidio costante sulle piazze d’interesse, dall’Europa agli Usa, passando per Canada, Russia, Medio oriente, Australia e Sud America. In un rinnovato allineamento congiunto CNMI, WHITE e CSM, insieme al Sistema imprese moda di Confartigianato, hanno lavorato al potenziamento di una rete di servizi a supporto degli addetti ai lavori che prenderanno parte alla Milano Fashion Week. Un’azione coordinata che faciliterà una migliore fruizione di tutte le attività connesse alla Manifestazione, che avranno luogo nei vari hub della città di Milano.

Kommentare


bottom of page