Proroga delle disposizioni riguardanti l’indicazione origine pasta, riso e derivati pomodoro


È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 Luglio u.s. il Decreto del MIPAAF e del MISE, relativo alla proroga delle disposizioni obbligatorie dell’indicazione di origine in etichetta del grano duro per paste di semola, del riso e dei derivati del pomodoro.

Per effetto del decreto interministeriale 1° Aprile 2020 gli obblighi di indicazione dell’origine, stabiliti dai due decreti interministeriali del 26 luglio 2017 e del 16 novembre 2017 rispettivamente per il riso, per il grano duro e del pomodoro che sarebbero stati in vigore fino al 31 dicembre 2020, salvo la loro decadenza nel caso dell’emanazione degli atti di esecuzione della Commissione per l’attuazione dell’articolo 26 comma 3 del Reg. 1169/2011 ovvero il Reg. Ue 2018/775 che è in applicazione dal 1 aprile u.s., vengono prorogati al 31 dicembre 2021.

Ciò è determinato dal fatto che per tutti e tre i provvedimenti è prevista nel Decreto Interministeriale l’abrogazione della clausola sopra ricordata. Di conseguenza, per i prodotti sopra indicati continuano ad essere utilizzate le etichette già predisposte in osservanza ai decreti di origine.

News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158