Indicazioni di Regione Lombardia per consegna a domicilio



Regione Lombardia ha fatto pervenire chiarimenti con riguardo all’attività di consegna a domicilio dei pasti per le attività commerciali di vendita al dettaglio di generi alimentari e di prima necessità. Si precisa quanto segue:

  1. L’attività di consegna a domicilio dei pasti è espressamente consentita. L’Ordinanza del Presidente di Regione Lombardia n. 514 del 21/03/2020 al punto 9 così recita: “resta consentita solo la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie e di protezione personale sia per l’attività di confezionamento e di trasporto”.

  2. L’aggiunta delle attività di consegna in proprio a domicilio da parte di imprese che già esercitano attività di produzione e somministrazione di pasti (oggetto di precedente SCIA alle autorità competenti) non è soggetta ad alcun ulteriore adempimento amministrativo (nota prot. N. 11637 del 16/04/2013).

  3. L’OSA dovrà aggiornare il piano di autocontrollo, inserendo questa modalità di consegna, utilizzare strumenti per il trasporto conformi al cd. MOCA e fornire ai clienti tutte le informazioni necessarie con riguardo agli ingredienti nonché ad eventuali allergeni presenti.

  4. L’OSA dovrà gestire la cucina con il solo personale asintomatico, rispettando la distanza di 1 metro sia tra il personale di cucina sia al momento della consegna al cliente finale e indossare la mascherina (FFP2-FFP3). Il personale in caso di comparsa di sintomi dovrà immediatamente smettere di lavorare

Scarica il documento con le indicazioni per la consegna a domicilio

News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158