L’Italia Paese di brevetti. Sul podio la Lombardia


Si conclude a Milano InnovAgorà, la Piazza dei brevetti, della ricerca e dell’innovazione tecnologica italiana.

L’analisi della banca dati dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) del Ministero dello sviluppo economico sulle domande di titoli di proprietà industriale evidenzia che in Italia nel 2018 sono stati depositati poco meno di 12 mila brevetti di cui 9.791 sono brevetti per la tutela dell’invenzione industriale – intesa come soluzione nuova e innovativa rispondente ad un problema tecnico di prodotto, di processo o d’uso – e 1.966 brevetti per la tutela dei modelli di utilità atti a conferire particolare efficacia o comodità di applicazione o di impiego di macchine, strumenti e utensili.

La regione con il maggior numero di depositi è la Lombardia che presenta 3.081 domande.

L’esame di un indice di intensità brevettuale – che abbiamo calcolato come rapporto tra numero di domande di brevetto e gli addetti nella manifattura – mostra una media nazionale di 269 brevetti ogni 100.000 addetti delle imprese manifatturiere. Tra le regioni che presentano valori superiori alla media, i valori più elevati si riscontrano nel Lazio, il cui indice di intensità è 528 brevetti ogni 100 mila addetti manifatturieri, in Piemonte (455) e in Lombardia (347).

L’intensità brevettuale è più elevata nella provincia di Milano (1.242 per 100 mila addetti manifatturieri).


News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158