top of page

Confartigianato firma il contratto logistica e trasporto. Tappa storica a tutela di 100mila imprese


Si conclude una vicenda lunga 10 anni.

Il 12 luglio, dopo il difficile lavoro di aggiornamento svolto da apposita commissione bilaterale, Confartigianato Trasporti, le altre sigle datoriali insieme a FiltCgil, FitCisl e Uiltrasporti hanno firmato il testo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Logistica, Trasporto merci e Spedizione.

Il CCNL unico di filiera, individuato come contratto leader per il settore, interessa oltre 100mila aziende e 500mila lavoratori e prevede una specifica sezione artigiana. E’ stato rinnovato dalle parti il 18 maggio 2021 e scadrà il 31 marzo 2024.

“In questi anni, nonostante le criticità strutturali, aggravate anche dalla crisi pandemica – afferma il Presidente di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani – pur partendo da posizioni differenti, con grande senso di responsabilità la nostra organizzazione, i sindacati e le altre parti datoriali hanno dimostrato il valore aggiunto di una sana contrattazione collettiva”.

Le rappresentanze di settore – continua Genedani – sono state capaci di saper guardare agli interessi dei lavoratori e delle imprese, garantendo ad ogni rinnovo contrattuale adeguati strumenti a tutela dei diritti retributivi e della valorizzazione della professionalità e competitività del tessuto imprenditoriale, costituito a stragrande maggioranza da artigiani e piccole e medie imprese”.

bottom of page