Artigianato e filiera della bicicletta. Il Focus su Regione Lombardia

Sono numeri da record quelli della produzione di biciclette Made in Italy. A dirlo il rapporto ‘Artibici 2020’ realizzato dall’Ufficio Studi di Confartigianato. Una fotografia del settore, in cui spicca anche Regione Lombardia, uno dei territori a più alta vocazione artigiana della filiera.

Secondo l’osservatorio MPI di Confartigianato Lombardia nella filiera della bicicletta in Lombardia operano infatti 557 imprese di cui il 68,2% sono imprese artigiane (quasi 3 volte il 25,5% dell'artigianato sul totale imprese), pari a 380 unità (di cui l’80% esegue riparazioni). Nella filiera la nostra regione è la prima sia per numero di imprese totali che artigiane. Tra le province a più alta vocazione alla filiera della bici - secondo l’indice che indica una elevata specializzazione settoriale delle imprese per valori superiori a 150 - troviamo, al 2° posto, dopo Bolzano, la provincia lombarda di Sondrio (con indice pari a 278). Nella medesima classifica tra le prime 25 province maggiormente specializzate troviamo anche Lodi (198), Cremona (194) e Varese (157). Per l’artigianato tra le province lombarde è Lodi a presentare una maggiore specializzazione nella filiera della bici, posizionandosi 6^ nella classifica nazionale.



I dati relativi a 101 comuni capoluogo di provincia/città metropolitana su 109 indicano che nel 2018 dopo l’Emilia-Romagna è la Lombardia la regione con piste ciclabili più lunghe: 756,8 km. Nella top ten provinciale, per lunghezza delle ciclabili, figurano Milano, 4^ nella classifica, con 221 km e Brescia, 8^ nella classifica, con 151,7 km. La mobilità in bicicletta è anche incentivata tramite i servizi di bike sharing: i dati relativi ai comuni capoluogo di provincia/città metropolitana indicano la presenza del servizio in 11 comuni lombardi su 12 con una flotta di 18.332 biciclette (44% dell’intera flotta a disposizione a livello nazionale) pari ad una diffusione di 80,9 biciclette ogni 10 mila abitanti dei comuni lombardi capoluogo di provincia/città metropolitana che dispongono del servizio.


Il riconoscimento per i 100 anni di Cicli Casati


Durante Linkiesta Festival, si è svolta l’edizione 2020 del ‘Premio Artibici’ istituito da Confartigianato per valorizzare le imprese artigiane italiane che realizzano i capolavori su due ruote. Il Segretario Generale Fumagalli ha consegnato il riconoscimento a Massimo e Luca Casati di Casati Cicli di Monza, Dario Colombo di Bice Bicycle, un giovane ingegnere diventato telaista artigiano per passione, Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, un luogo di culto per tutti gli appassionati della bicicletta.

Domani sera, all’interno del programma “L’Italia che produce” su Telelombardia andrà in onda un servizio speciale proprio sulla premiazione. Con noi ci sarà anche Paolo Manfredi, responsabile Strategie Digitali di Confartigianato. L’appuntamento è per domani sera, ore 22.30 su Telelombardia. Qui il nostro servizio su Cicli Casati.



News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158