ALIMENTARI- DPCM 18 ott. e ordinanza regionale n. 623 chiarimenti sull’applicazione delle norme


Indichiamo di seguito le principali disposizioni derivanti dal DPCM 18 Ottobre 2020, integrato con l’Ordinanza Regionale n. 623 del 21 ottobre 2020 che modifica l’Ordinanza Regionale n. 620 del 16 ottobre 2020:

  • Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, pizzerie, trattorie, gelaterie e altre attività simili) sono consentite dalle ore 5.00 sino alle ore 23.00, con consumazione al tavolo, con un massimo di 6 persone per tavolo (in tale numero non sono coimputati conviventi e congiunti). Resta sempre consentita la consegna a domicilio;

  • Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, pizzerie, trattorie, gelaterie e altre attività simili) sono consentite dalle ore 5.00 sino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo, mantenendo la distanza interpersonale di sicurezza pari a 1 metro;

  • Le attività dei servizi di ristorazione presenti all’interno dei centri commerciale o grandi strutture di vendita possono continuare la loro attività nel rispetto delle linee guida previste;

  • Dalle ore 18.00 è vietata la vendita per asporto di qualsiasi bevanda alcolica da parte di tutte le tipologie di esercizi pubblici, nonché da parte degli esercizi commerciali e delle attività artigianali (per es. supermercati, enoteche, negozi di generi alimentari);

  • È quindi possibile vendere per asporto dopo le ore 18,00 e fino alle ore 24,00 solo cibi e bevande analcoliche;

  • La rilevazione della temperatura corporea dei clienti è obbligatoria per tutti i clienti che accedono alle attività di ristorazione;

  • E’ vietata dalle 18.00 alle 5.00 la consumazione di alimenti e bevande su aree pubbliche, quindi dalle 18,00 è vietata la consumazione davanti alle attività dei servizi di ristorazione;

  • E’ vietato il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico;

  • E' obbligatorio esporre fuori dal locale un cartello con il numero massimo di clienti che possono accedere al locale contemporaneamente, sulla base dei protocolli e linee guida vigenti. In caso di attività che non prevedano posti a sedere, i clienti possono consumare al banco (dalle ore 5.00 alle ore 18.00) mantenendo la distanza interpersonale di sicurezza pari a 1 metro.

  • Sono chiusi dalle 18,00 alle 5.00 i distributori automatici cosiddetti “h24” che distribuiscono bevande e alimenti confezionati, con affaccio sulla pubblica via; tale misura non si applica ai distributori automatici di latte e acqua.

L’Ordinanza n. 623 di Regione Lombardia rimane in vigore fino al 13 novembre 2020 p.v.,

cosi come il DPCM del 18 ottobre.


News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158