Le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2020 per la categoria; luci ed ombre.

16/01/2020

 

Il combinato disposto dei principali provvedimenti recentemente approvati quali la Legge di Bilancio 2020 ed il Decreto Fiscale emergono diverse disposizioni di interesse per il comparto trasporti e logistica, alcune delle quali tengono conto degli impegni assunti dal Governo nell’incontro tenutosi al MIT il 19 novembre 2019 culminato con il Protocollo d’intesa proposto dal Ministro dei Trasporti On. Paola De Micheli.

 

Scarica qui una sintesi delle misure di interesse del comparto; l’ufficio Categorie è a disposizione per eventuali approfondimenti (mail: categorie@confartigianato.it )

 

“La legge di bilancio 2020 ha recepito sostanzialmente quello che gli autotrasportatori chiedevano,- Commenta il presidente di Confartigianato Trasporto di Milano-Monza e Brianza Claudio Riva-  la sospensione del rimborso accise per veicoli Euro 3 ed Euro 4 modulata nel tempo e finanziamento per l’acquisto di nuovi veicoli così da accompagnare le imprese nella la rottamazione dei veicoli più vetusti. Rimangono da verificare i decreti attuativi perché si realizzi quanto richiesto , cioè che le risorse siano correttamente allocate e erogate in tempi funzionali alle esigenze aziendali”.

 

Restano però delle ombre, prosegue il Presidente Riva: “Abbiamo altresì riscontrato tra le varie norme una che penalizzerebbe tutto il comparto delle piccole/medie aziende : fino ad oggi le cisterne per gasolio inutilizzo alle ns. aziende erano libere da gravami burocratici fino alla capienza massima di mc. 9 , e buona parte delle aziende ha serbatoi di questa capacità tra i propri cespiti. La nuova norma estende l’obbligo di dotarsi di licenza fiscale e tenuta dei registri di carico e scarico anche ai gestori di apparecchi di distribuzione automatica di carburanti per usi privati, agricoli ed industriali, collegati a serbatori di capacità globale superiore a 5 metri cubi.

Ora è del tutto evidente come un simile cambiamento sarebbe oltremodo penalizzante per coloro i quali utilizzano correttamente le proprie risorse , non possiamo accettare una norma retroattiva di questo genere: Ci siamo già attivati presso le sedi competenti , state connessi…”

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158