top of page

MUD 2024 – Il nuovo Modello Unico di Dichiarazione Ambientale è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale



È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) recante l’approvazione del modello Unico di Dichiarazione Ambientale  per l’anno 2024 che sarà utilizzato per le dichiarazioni riferite all’anno 2023.

Il MASE ha pubblicato sul proprio sito istituzionale i seguenti documenti:

 

Unioncamere provvederà a pubblicare i prodotti informatici e i portali per la compilazione e presentazione del MUD 24 nel sito https://www.ecocamere.it.

Il sito ufficiale del MASE specifica anche che - in base all’articolo 6 della Legge 25 gennaio 1994 n. 70, il termine per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) è fissato in 120 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione e, pertanto, la presentazione del MUD dovrà avvenire entro il 30 giugno 2024. In considerazione che il 30 giugno coincide con un giorno festivo, il citato termine viene prorogato al primo giorno seguente non festivo che equivale al 1° luglio 2024.

 

Il nuovo Mud non è molto diverso da quello 2023 (vedasi sintesi delle modifiche)  in quanto le comunicazioni riservate alle imprese rimangono fondamentalmente invariate, mentre alcune modifiche specifiche riguardano la sezione riservata ai Comuni e gestori del servizio pubblico. Si tratta di modifiche relative ai costi al fine di allinearli alle tariffe ARERA. Viene aggiornata inoltre la voce sui rifiuti pescati all’interno della “scheda RU”. I l nuovo MUD include infine modifiche alla comunicazione imballaggi, al fine di calibrare meglio le voci necessarie a monitorare il conseguimento degli obiettivi UE relativi alla raccolta di contenitori alimentari.

 

Contatta gli addetti del servizio Ambiente e Sicurezza per procedere con l’adempimento.

Comentários


bottom of page