Milano: nuove regole per accedere all'Area C


Il Comune di Milano ha introdotto nuove regole per l’accesso dei veicoli in Area C, entrate in vigore a partire da lunedì 13 febbraio con l’obiettivo di ridurre la circolazione di auto nella cerchia dei Bastioni.

In particolare:

· Scatterà il divieto di accesso progressivo agli Euro 4 Diesel senza filtro antiparticolato (Fap) destinati al trasporto persone, con alcune deroghe che riguardano: i residenti fino a ottobre 2018, i veicoli privati di appartenenti alle forze dell’ordine fino al 14 ottobre 2018, i veicoli per il trasporto cose leggeri e di servizio compresi manutentori e servizi di emergenza fino al 14 ottobre 2017 e i veicoli adibiti al trasporto cose pensanti e a noleggio con conducente superiori a 9 posti fino al 14 ottobre 2018.

· Pagheranno il ticket di ingresso anche i mezzi alimentati a Gpl, metano, bifuel e dualfuel;

· Rimane il divieto di accesso per i veicoli immatricolati merci nella fascia oraria dalle 8 alle 10, fatta eccezione per i veicoli elettrici.

· Saranno introdotte delle deroghe in via sperimentale per quattro mesi che riguarderanno:

- veicoli immatricolati come furgone isotermico o coibentato, - veicoli adibiti a trasporto merci alimentari deperibili destinate a esercizi pubblici, rivendite o eventi particolari che si tengono all’interno della Ztl e iniziano dopo le 9, - veicoli destinati al trasporto di cose uso di terzi, - autofunebri, - auto dei fiorai per l’allestimento di cerimonie, - veicoli adibiti al trasporto di farmaci urgenti, - veicoli di servizio solo per urgenze documentate.

· Per i bus turistici sarà introdotto un ticket di accesso differenziato per categorie di lunghezza. In futuro inoltre sarà creato per i bus un sistema di parcheggi intorno all’area C. Nell’attesa che ciò avvenga, fino al 14 ottobre 2017 sarà permesso il transito e la sosta per la salita e la discesa dei passeggeri.

In merito alla relativa polemica attualmente in corso, desideriamo specificare che, a livello regionale, Confartigianato Noleggiatori ha attivato fin da subito la trattativa con il Comune di Milano perché le nuove regole fossero applicate con buonsenso, e ha ottenuto l’approvazione di alcune importanti proposte presentate dalla nostra Associazione. Innanzitutto la differenziazione delle tariffe in base alla lunghezza dei mezzi, e inoltre l’esclusione dall’applicazione delle tariffe dei servizi di trasporto alunni in gita, con l’obiettivo di non far gravare l’extra-costo sulle famiglie. Si ritiene opportuno rimandare eventuali ulteriori trattative al prossimo ottobre, a conclusione del periodo transitorio con maggiorazioni progressive.

Ulteriori dettagli relativi alle nuove norme sono reperibili sul sito del Comune di Milano.


News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Milano - Viale Jenner, 73

Monza - Viale G.B. Stucchi, 64

email: apa@apaconfartigianato.it

pec: segreteria.apa@servia.telecompost.it

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158