top of page

Nuove modalità di accesso alla Banca Dati f-gas


Il sito della Banca Dati f-gas ha ricordato che come previsto dalle ultime modifiche del Codice dell'amministrazione digitale, dall'entrata in vigore di un apposito decreto attuativo, non sarà più possibile accedere ai servizi online della Pubblica amministrazione con credenziali personali, tale disposizione riguarderà anche la Banca Dati f-gas per la denuncia degli interventi su impianti contenenti gas fluorurati.

In attesa del decreto sopra citato, si consiglia quindi a tutti coloro che accedono alla Banca Dati FGAS di dotarsi con congruo anticipo di una delle seguenti modalità di identificazione e autenticazione: SPID, CNS o CIE.


Ricordiamo che:


  • SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Consiste di un sistema basato su credenziali personali che, grazie a delle verifiche di sicurezza, permettono di accedere ai servizi online della Pubblica amministrazione. Per ottenere SPID in autonomia basta scegliere uno dei 9 gestori di identità digitale presenti sul sito www.spid.gov.it/richiedi-spid e seguire i passi indicati dalle varie procedure ai fini dell'identificazione.


  • CIE è la nuova Carta di identità elettronica, che permette anche in questo caso al cittadino di identificarsi e autenticarsi con i massimi livelli di sicurezza ai servizi online degli enti che ne consentono l'utilizzo, sia Pubbliche amministrazioni che soggetti privati. La CIE è rilasciata dal Comune di residenza, per utilizzarla al meglio è importante assicurarsi di avere l'intero codice PIN della carta di identità elettronica e, se serve, richiederlo al proprio comune.


  • CNS, la Carta Nazionale dei Servizi, che permette di accedere agli stessi servizi attraverso un dispositivo, che può essere una chiavetta USB o una smart card dotata di microchip.

Tag:

Comentarios


bottom of page