top of page

Patente a punti: tutte le novità




Il Decreto Legge del 2 marzo 2024, numero 19, ha introdotto importanti novità riguardanti il possesso della patente per imprese e lavoratori autonomi, con effetto dal 1° ottobre 2024.


Secondo questa disposizione, tali soggetti saranno obbligati a ottenere la patente, rilasciata in formato digitale, previa verifica documentale e sui cantieri da parte delle competenti sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. La patente verrà assegnata con un punteggio iniziale di 30 punti, soggetto a decurtazioni in caso di violazioni rilevate dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro. Nel caso in cui il punteggio scenda al di sotto dei 15 punti, sarà vietato alle imprese e ai lavoratori autonomi operare per un periodo massimo di 12 mesi, a meno che non completino le attività in corso al momento dell’ultima decurtazione.


Tuttavia, va sottolineato che le imprese che possiedono l’attestato di qualificazione Soa non saranno soggette all'obbligo di possedere la patente.

È importante notare che l'attestazione Soa, qualora adottata, permetterebbe alle imprese di accedere anche ai lavori pubblici, garantendo loro ulteriori opportunità nel mercato delle opere  pubbliche. Questa normativa mira a garantire un maggiore controllo e responsabilizzazione nel settore delle imprese e dei lavoratori autonomi, promuovendo la sicurezza sul lavoro e il rispetto delle normative vigenti, l’Associazione in convenzione con un importante organismo di attestazione è pronta a supportare le imprese che vogliono intraprendere il  percorso  di attestazione SOA.


Chi fosse interessato scriva a categorie@apaconfartigianato.it

Comentários


bottom of page