Il Premio Confartigianato Motori Formula E ai campioni della velocità elettrica

18/04/2019

 

Confartigianato premia i campioni dei bolidi elettrici e celebra il profondo legame con gli artigiani specialisti dei motori. Lo fa con il Premio Confartigianato Motori Formula E, giunto quest’anno alla seconda edizione in contemporanea con il Campionato mondiale di auto elettriche che si è disputato a Roma il 13 aprile.

Il Premio, promosso dalla Confederazione e da Confartigianato Autoriparazione, è stato consegnato a piloti, team e manager della Formula E nel corso di un evento organizzato a Roma. Sono intervenuti i vertici della Confederazione e di Confartigianato Autoriparazione, di Confartigianato Lombardia e Confartigianato Milano – Monza e Brianza, i Segretari del Sistema Confartigianato.

Il Premio Confartigianato Motori ha una lunga storia e affonda le radici a Monza, ‘patria’ delle corse automobilistiche. La consegna dei riconoscimenti è stata l’occasione per fare il punto sul futuro dei motori ecologici e della mobilità sostenibile. Protagonisti gli autoriparatori che sulle piste delle gare mondiali e sulle strade di tutti i giorni sono pronti ad affrontare le nuove sfide tecnologiche. Il settore dell’autoriparazione conta 72.843 artigiane con 151.188 addetti. Nel 2018 in Italia circolano 256.640 automobili elettriche ed ibride e in un anno sono aumentate del 38,7% (71.588 in più) con un boom del +60,8% per le elettriche (4.596 in più) e del 37,7% per le ibride (66.992 in più).

Ecco a chi è stato assegnato il Premio Confartigianato Motori Formula E 2019 e la relativa motivazione.

PASCAL WEHRLEIN, Pilota Scuderia Mahindra Racing – È stato il più giovane pilota ad imporsi nel campionato DTM, a soli 19 anni, ed oggi vanta un’invidiabile esperienza che lo ha visto impegnato in molti delle serie di riferimento. Ha disputato 39 Gran Premi di Formula 1, è stato terzo pilota della Mercedes Formula 1 e da quest’anno sta svolgendo un’intensa attività sul simulatore della Ferrari. Ma il suo impegno principale è focalizzato sulla Formula E, serie nella quale si è confermato pilota di vertice.

ANTONIO FELIX DA COSTA, Pilota BMW i Andretti Motorsport – Dopo aver assaggiato la Red Bull di Formula 1 ed aver ottenuto vittorie nelle serie Gran Turismo e DTM, ha sempre mantenuto un legame con il mondo delle monoposto. Prima un doppio successo nel prestigioso Gran Premio di Macao, poi il passaggio alla Formula E, serie di cui è leader alla vigilia del weekend di Roma. Il riconoscimento va ad un pilota che si è sempre contraddistinto per professionalità, passione, grinta e capacità di adattamento

SCUDERIA VENTURI, FORMULA E TEAM – La Scuderia Venturi è stata una delle prime squadre a credere nel progetto Formula E, ed è sempre stata presente nella categoria sin dalla stagione d’esordio. In questa stagione, con la nuova line-up di piloti e sotto la gestione di Susie Wolff è arrivata la prima vittoria, conquistata da Edoardo Mortara nel Gran Premio di Hong Kong. Il riconoscimento va ad una squadra che sta che è progressivamente cresciuta arrivato nell’ambito gruppo dei top-team della serie.

LUCA PIGNACCA Chief, Designer and EU Racing Business Leader Dallara – Riconoscimento all’impegno e alla professionalità dimostrata fin dalla prima edizione nella progettazione dei telai in fibra di carbonio che competono in Formula E, consentendo alla Dallara di confermarsi una delle aziende di riferimento mondiale nell’innovazione e nello sviluppo di soluzioni tecnologiche e progettuali per il mondo delle competizioni sportive.

MARCO FUGA, Racing Engineer Team Dragon Racing – Dopo una lunga e gratificante esperienza nella GP2 Series, lo scorso anno ha deciso di puntare sulla Formula E per il proseguimento del suo percorso professionale. L’ing.Fuga è una delle figure emergenti nel panorama degli ingegneri di pista, a conferma di una formazione e di un impegno che lo ha portato ad emergere in contesti molto competitivi.

FABIO PRAVETTONI, Responsabile Struttura Produzioni Sport Area Motori Mediaset – La Formula E è entrata nelle case degli italiani grazie alla volontà e all’impegno di Mediaset, che offre una copertura televisiva completa e gratuita della categoria. Il riconoscimento che va al dott. Fabio Pravettoni non è solo da parte di Confartigianato Motori, ma da tutti gli appassionati di Formula E che grazie al suo impegno, ed a quello di tutta l’Area Motori Mediaset, possono godere di un prodotto professionale come quello offerto al pubblico italiano.

GUARDA LA GALLERY

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158