Nuova tassazione fringe benefit per auto assegnate dal 1° luglio 2020

01/07/2020

 

La Legge di Bilancio 2020, in relazione ai contratti stipulati dal 1° luglio 2020 per gli autoveicoli/

motocicli/ciclomotori assegnati in uso promiscuo ai dipendenti, ha stabilito che il fringe benefit deve essere quantificato, al netto dell’eventuale ammontare trattenuto al dipendente e ferma restando la percorrenza convenzionale di 15.000 Km, in funzione delle emissioni di anidride carbonica del veicolo aumentando di fatto la tassazione dei fringe benefit per i veicoli inquinanti.

Più precisamente, la percentuale del 30% (prevista dalla disciplina in essere fino al 31 dicembre 2019, che resta ferma per i veicoli concessi in uso promiscuo con contratti stipulati fino al 30 giugno 2020), deve essere sostituita dal:

· 25% per i veicoli di nuova immatricolazione con valori di emissione di CO2 non superiori a 60 g/ km, assegnati con contratti stipulati a decorrere dal 1° luglio 2020;

· 30% per i veicoli con emissioni di anidride carbonica superiori a 60 g/km e fino a 160 g/km, assegnati con contratti dal 1° luglio 2020;

· 40% per i veicoli con emissioni superiori a 160 g/km e fino a 190 g/km per l’anno 2020, elevata al 50% dall’anno 2021;

· 50% per i veicoli con emissione di CO2 superiori a 190 g/km per l’anno 2020, elevata al 60% a decorrere dall’anno 2021.

Si auspica la pubblicazione di una circolare da parte dell’Agenzia delle Entrate al fine di comprendere quale sia la corretta applicazione della norma.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158