La posizione di Confartigianato sul delivery: rimane consentito



Il delivery rimane consentito, così Confartigianato rassicura gli operatori commerciali disorientati dalla sentenza del Tar della Lombardia sulla sospensione provvisoria delle consegne a domicilio. La Regione ha già provveduto a fare ricorso.

“Avvenimenti come questo andrebbero del tutto evitati perché creano confusione, se non panico e rabbia, negli operatori, costretti a vivere solo di consegne a domicilio - spiega il Presidente di Confartigianato, Giovanni Barzaghi - Il delivery anche di beni diversi da quelli alimentari o di prima necessità rimane comunque consentito, come risulta dalle norme nazionali”.

Pertanto, gli operatori commerciali potranno mantenere questa prassi nell’interesse dei cittadini, avendo cura di rispettare i requisiti previsti per il confezionamento e il trasporto delle merci, nonché le vigenti disposizioni sul distanziamento delle persone e l’uso di DPI.

News recenti
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Milano - Viale Jenner, 73

Monza - Viale G.B. Stucchi, 64

email: apa@apaconfartigianato.it

pec: segreteria.apa@servia.telecompost.it
  • Bianco Facebook Icon
  • YouTube - Bianco Circle
  • Bianco Instagram Icona

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158