Coronavirus: rischio professionale da esposizione virale

17/03/2020

 

Con l’entrata in vigore del DPCM 11 marzo, resta valida la necessità dell’autorizzazione per muoversi per chi ha comprovate ragioni lavorative e il rischio da esposizione virale al Coronavirus è diventato un rischio professionale per i lavoratori. 

 

Pertanto il Datore di lavoro, sentito il proprio RSPP e il Medico Competente, dovrà assicurare misure di prevenzione e protezione adeguate e fornire i Dispositivi di Protezione Individuali. Il Datore di lavoro dovrà, altresì, predisporre una comunicazione a tutti i lavoratori e agli RLS sul rischio agenti biologici virali e sulle misure di prevenzione e protezione adottate.

 

Scarica e compila l’informativa ai lavoratori 

Leggi gli ultimi aggiornamenti del Sistema Socio Sanitario lombardo per l’ATS Brianza 

Scarica e rendi disponibili gli opuscoli per un corretto lavaggio delle mani

Scarica l'informativa da affiggere in azienda per lavoratori ed esterni

Compila l'autovalutazione

Approfondisci le indicazioni per la sanificazione degli ambiente

Scarica le indicazioni specifiche DPI (Attenzione: verifica che i dispositivi non marcati CE abbiano l’autocertificazione in accompagnamento come da modello e, laddove non fosse presente, richiedila al fornitore)

 

Leggi la news correlata “Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID – 19

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158