Dal 1 gennaio 2019 l’addio al SISTRI

19/12/2018

 

Il Decreto Legge Semplificazioni ha ufficialmente abolito il Sistri e con esso i contributi da versare per il funzionamento di un programma troppo complicato e poco efficiente. Pertanto, a partire dal 1 gennaio 2019, il Sistema elettronico di tracciabilità dei rifiuti pericolosi sarà abrogato.

Introdotto nel 2010, il Sistri fino a oggi non è mai entrato completamente in funzione ma ha, nel frattempo, comportato costi importanti per le aziende e per lo Stato.

Secondo quanto contenuto nel DL, dall’inizio del prossimo anno e fino alla definizione di un nuovo strumento, i soggetti tenuti alla tracciabilità dei rifiuti continueranno ad adempiere ai propri obblighi attraverso i moduli cartacei, compilando registri di carico e scarico e formulari d’identificazione dei rifiuti.

Il nuovo Sistema sarà 2.0, organizzato e gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente.

«Ci siamo battuti duramente negli ultimi anni per superare questo complicato sistema. Perciò oggi non possiamo che esprimere soddisfazione per l’abolizione del vecchio Sistri – ha commentato il Presidente di Confartigianato Milano Monza e Brianza, Giovanni Barzaghi -  Ora si apre la seconda fase: siamo in attesa d’informazioni precise sul nuovo programma che auspichiamo risponda alle esigenze delle imprese, senza ulteriori pesanti carichi burocratici».

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158