Servizio Internazionalizzazione: Il settore arredo e contract in Spagna è in forte crescita

28/11/2018

 

 

Il settore alberghiero è un settore molto forte in Spagna, da sempre legato all’andamento dell’economia generale del Paese, negli ultimi anni a seguito la forte ripresa dell’economia spagnola che è ormai uscita definitivamente dalla crisi.

Secondo i dati ufficiali di FEHR (Federacion Espanola de Hosteleria) solo nel 2016 degli oltre 120 miliardi di euro di fatturato del settore alberghiero, una gran parte sono stati reinvestiti in ammodernamenti e mantenimento delle strutture (si calcola circa un 10% del valore precedente), di cui si stimano un 6 miliardi di euro diretti ai comparti tessili e mobile-arredo.

 

Le importazioni spagnole dei prodotti legati al legno sono cresciute del 7% nel 2016 trainati dall’alta domanda proveniente dal settore delle costruzioni (già solo escludendo il settore del legno arredo), raggiungendo la cifra di 1,25 miliardi di euro, registrando la Francia quale il principale fornitore seguita da Portogallo e Germania.

 

Se ci spostiamo sul settore legno-arredo (con particolare riferimento alle camere da letto), la situazione cambia radicalmente soprattutto in merito ai paesi di provenienza delle importazioni. Si pensi che secondo Statista.com, solo nel 2017 l’Italia si è collocata al terzo posto come paese esportatore verso la Spagna, superata solo da Polonia e Francia, come mostra il grafico a seguire:

Analizzando invece il settore delle importazioni spagnole inerenti l’arredo in generale (senza un riferimento particolare in termini di prodotto), secondo le statistiche del The Observatory of Economic Complexity, , è l’Italia al primo posto in termini di paesi di provenienza con una quota di mercato del 15 %, seguita da Portogallo 14% e Polonia  12%:

 

In generale potremmo dire che la ripresa della domanda nel settore immobiliare (soprattutto in termini di ristrutturazioni), ha trainato molto la vendita di mobili in Spagna nel 2017. Secondo l’ Observatorio Sectorial DBK si è registrata nel 2017 un incremento del 4,6% rispetto al 2016. Anche le importazioni hanno segnato un forte aumento del 6,7% nel 2017 (rispetto al 2016) raggiungendo la cifra di 685 milioni di euro, così come pure le esportazioni spagnoli (+3,8% ma con valori in termini di cifre d’affari più basse delle importazioni). Attualmente le stime per il prossimo anno parlano di un settore in espansione, si stima attorno al 4,4 %.

Con riferimento alle vendite online, in Spagna il settore del legno-arredo si trova all’inizio di un lungo percorso di crescita stimato al 38% sino al 2021. Questo è dovuto alla peculiarità del trasporto di articoli di grandi dimensioni e peso (come nel caso dei mobili), che ha ritardato il processo di vendita attraverso il canale digitale rispetto agli altri settori (si pensi che Ikea ha cominciato a offrire i prodotti attraverso la propria pagina web sono nel 2016). Come mostra un’infografica del Statista.com il settore del legno-arredo passerà a fatturare dai 918 milioni di euro del 2017 a 1.486 milioni di euro del 2021:

Questa informativa è stata realizzata dall’Ufficio Internazionalizzazione di APA-Confartigianato e VSI Consulting - Desk di APA-Confartigianato Imprese per il Mercato Spagnolo.

 

Per ulteriori approfondimenti e attività di sviluppo commerciale sul mercato Spagnolo le aziende associate possono inviare una mail a : estero @apaconfartigianato.it

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158