Nuova vita per 200 panchine della città

19/09/2018

Un numero che sfiora le 200 è quello delle panchine rinnovate, sistemate o nuove in diverse aree verdi della città.

È questo il progetto dell’Assessorato ai Lavori Pubblici avviato a luglio e ormai quasi concluso, affidato ad alcune aziende cesanesi associate ad APA Confartigianato Imprese.

 

“Il saper fare delle nostre imprese è ancora una volta al centro di un bel progetto che valorizza la città. Gli artigiani sono fieri di lavorare nel territorio dove abitano e dove le loro botteghe producono da generazioni. È questo che contraddistingue i nostri imprenditori, l’attaccamento alla propria terra e alle proprie origini”. spiega il Presidente di APA Confartigianato Imprese per Monza Brianza e Milano, Giovanni Barzaghi.

 

“Le imprese hanno aderito con entusiasmo, anche perché il progetto segna un ulteriore passo nella collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Tengo a ringraziare per questo l’Assessore ai Lavori Pubblici, nonché Vice Sindaco Celestino Oltolini, che ha pensato a Confartigianato. Ho coordinato personalmente i lavori e l'obiettivo è quello di concluderli per fine settembre” commenta Paolo Rastellino, Presidente della sezione locale dell’Associazione.

 

“E' bello vedere i nostri artigiani impegnati a lavorare per rendere più gradevoli e confortevoli gli spazi pubblici della nostra città. Con una spesa complessiva di 40.000 euro stiamo provvedendo a dare nuova vita alle sedute presenti soprattutto nelle aree verdi del territorio – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Celestino Oltolini -. Un segnale di attenzione al decoro della città e insieme un invito a rispettare i luoghi pubblici patrimonio della nostra comunità.

Ringrazio le imprese del territorio socie di APA Confartigianato che hanno collaborato, per gli interventi svolti con passione, cura, attenzione e professionalità ”.

 

Dal parco di via Riccione alla Snia a piazza Arese, l’intervento degli artigiani cesanesi ha permesso di unire al lavoro vero e proprio la passione che deriva dall’amore per la propria città, fornendo quel qualcosa in più che fa di un lavoro un buon lavoro. Tutta Cesano è interessata dall’opera di recupero, restauro e ripristino delle sedute se non, come nel caso del parco della Baruccanetta e del Villaggio Snia, dall’acquisto di più di 20 nuove panchine.

In piazza Monsignor Arrigoni è prevista l’installazione di tre panchine disegnate per l'occasione, realizzate grazie alla collaborazione degli artigiani con la creatività dell’architetto Franco De Ponti.

Trattandosi sempre di opere nel settore del legno, gli interventi in corso hanno riguardato anche la sistemazione (e in un caso la rimozione) delle piattaforme presso il cimitero di Cassina Savina.

 

Nel Giardino di Palazzo Arese Borromeo sono 60 le panchine per le quali è stato necessario un intervento di sostituzione completa dei listoni con altri in legno di iroko, mentre per le altre 25 si è provveduto al recupero e al ripristino dei listoni esistenti. Un intervento che appare in tutta la sua dimensione e che ha trovato l'immediato gradimento dei tanti frequentatori di uno dei Giardini storici più belli di Lombardia.

Per altre situazioni, come in via Volta o in Piazza Arese, l’intervento è stato di ripristino dell’esistente con un’opera di carteggiatura/levigatura e verniciatura, verifica ed eventuale sostituzione della bulloneria.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158