Modifiche in vista per il contratto a tempo determinato e somministrazione

11/07/2018

 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un Decreto Legge contenente alcune modifiche per il contratto a tempo determinato. Il Decreto, ad oggi 11 luglio 2018, non è in vigore. Siamo in attesa della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Riteniamo utile anticipare una sintesi delle modifiche:

1. La durata massima, anche a seguito di proroghe e rinnovi, non potrà essere superiore a 24 mesi;

2. Il primo contratto a tempo determinato, stipulato senza l’indicazione della causale, potrà avere una durata massima di 12 mesi;

3. Dopo i primi 12 mesi “acausali”, si potrà rinnovare il contratto per un massimo di altri 12 mesi, ma con l’obbligo di indicare la causale;

4. Resta salva la possibilità di stipulare il primo contratto a tempo determinato con una durata superiore a 12 mesi, nel limite di 24 mesi, indicando una delle causali ammesse dal Decreto;

5. Il numero delle proroghe possibili diminuisce da 5 a 4, (ferma restando la durata massima di 24 mesi; alla quinta proroga il contratto si intende a tempo indeterminato;

6. Le cause del contratto a termine potranno essere le seguenti:

a) temporanee e oggettive, estranee all’ordinaria attività del datore di lavoro, o per esigenze sostitutive;

b) connesse a incrementi temporanei, significativi e non programmabili dell’attività ordinaria;

c) relative alle attività stagionali (art. 21, comma 2) e a picchi di attività.

7. I contratti rinnovati avranno un costo contributivo dello 0,5% in più rispetto all’1,4% già previsto per i contratti a tempo determinato.

Precisiamo che, sia ai fini della durata massima del contratto che del numero delle proroghe, si dovranno conteggiare anche i contratti a tempo determinato, stipulati con l’agenzia di somministrazione, per le missioni svolte dal medesimo lavoratore.

Le nuove disposizioni si applicheranno ai contratti di lavoro a tempo determinato stipulati successivamente all’entrata in vigore del decreto nonché ai rinnovi ed alle proroghe dei contratti in corso alla data di entrata in vigore dello stesso. Sarà nostra cura fornire tempestive comunicazioni sul tema.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158