Corte di Giustizia UE: non è possibile effettuare sul veicolo il riposo settimanale regolare

07/01/2018

 

Nel settore dei trasporti su strada i conducenti non possono effettuare a bordo del proprio veicolo il periodo di riposo settimanale regolare al quale hanno diritto.

 

La Corte di giustizia dell’Unione europea con il comunicato stampa n. 145/17 - Lussemburgo, 20 dicembre 2017 – inerente la Sentenza nella causa C-102/16 Vaditrans BVBA / Belgische Staat, ha affermato che: “…, poiché il legislatore dell’Unione non ha utilizzato l’espressione generale «periodo di riposo settimanale» per ricomprendere i due tipi di periodi di riposo settimanali, ne consegue manifestamente che ha avuto l’intenzione di consentire al conducente di effettuare i periodi di riposo settimanali ridotti a bordo del veicolo e di vietargli invece di fare lo stesso per i periodi di riposo settimanali regolari...”

 

“La Corte conclude che il regolamento dell’Unione che armonizza la normativa in materia sociale nel settore dei trasporti su strada contiene manifestamente un divieto, per i conducenti, di effettuare il periodo di riposo settimanale regolare a bordo di un veicolo.”

 

Con la decisione della Corte di Giustizia Europea si conclude una inutile polemica circa il “riposo in cabina” sollevata dai vettori dell’EST Europeo che ha impegnato diversi Parlamenti nazionali europei negli ultimi tempi.

 

Scarica comunicato stampa della Corte di Giustizia

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158