Trasferte dei dipendenti: la Cassazione dà ragione a Confartigianato

01/12/2017

 

La Corte di Cassazione, con una sentenza emessa il 24 ottobre, ha dato definitivamente ragione a Confartigianato sulle disposizioni e il trattamento contributivo da applicare ai lavoratori in materia di trasferte e trasfertismo.

 

Nella manovra di bilancio del 2016, la Confederazione era già riuscita a ottenere chiarezza sulle agevolazioni da applicare ai dipendenti. Ma restava il timore che il provvedimento potesse valere solo per il futuro, esponendo così le imprese ad azioni di rivalsa contributiva da parte degli organi ispettivi.


Ora, invece, la Corte di Cassazione spazza via ogni incertezza interpretativa e conferma in via definitiva che le somme erogate ai lavoratori a titolo di trasferta non sono soggette a imposizione contributiva e fiscale anche per i periodi precedenti all’entrata in vigore della legge 255 del primo dicembre 2016.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158