Conciliazione: nidi gratis. Approvata la misura regionale

05/09/2017

Regione Lombardia - DG Reddito di autonomia e inclusione sociale ha approvato l’avviso pubblico “Adesione delle Famiglie alla Misura Nidi Gratis 2017-2018”.

 

Con la presente misura si intende:

 

• favorire la possibilità per i genitori ed in particolare per le madri di inserirsi, reinserirsi o permanere nel mondo del lavoro dopo la gravidanza, assicurando la frequenza del bimbo all’asilo nido, in ottica di conciliazione tra tempo dedicato alla cura / tempo di lavoro;
• favorire l’accesso dei nuclei familiari alla rete dei servizi socioeducativi a ciclo diurno e promuoverne la qualità dei servizi.

 

L’agevolazione Nidi Gratis 2017-2018 può essere utilizzata per l’azzeramento della retta a partire da settembre 2017 fino al luglio 2018 e comunque sempre e solo in relazione al periodo di frequenza del bambino in un asilo ammesso.

 

Destinatari sono i nuclei famigliari (coppie o monogenitori, compresi i genitori adottivi e affidatari) con figli frequentanti nidi e micronidi individuati dai Comuni che hanno aderito alla Misura “Nidi Gratis 2017-2018” e i cui genitori siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • Indicatore della situazione economica equivalente - ISEE per il 2017 inferiore o uguale a 20.000 euro;

  • essere entrambi occupati o avere sottoscritto un Patto di Servizio Personalizzato ai sensi del d.lgs n. 150/2015;

  • essere entrambi residenti in Regione Lombardia.

Per poter beneficiare dell’agevolazione, per i bambini già iscritti all’asilo nido/micronido, le domande dovranno essere presentate esclusivamente la piattaforma regionale SIAGE www.siage.regione.lombardia.it a partire dal 18 settembre 2017 e fino al 4 ottobre 2017.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158