Il Giro d'Italia fa tappa a Monza. Confartigianato mette in mostra l'eccellenza del Bike Made in Italy

23/05/2017

Questo weekend la città  di Monza si veste di rosa per accogliere l’ultima tappa del Giro d’Italia, giunto al traguardo della 100esima edizione. E in attesa della partenza, il Comune ha promosso l’iniziativa “Monza Incontra il Giro” che prevede un ricco palinsesto di eventi dedicati agli appassionati delle due ruote.

 

APA Confartigianato, anche in questa occasione, ha voluto esserci e collaborare con l’amministrazione comunale portando nel centro storico di Monza la collezione “Corsa” dei maestri artigiani di Monza e Brianza, una selezione di bicilette innovative e di design, pezzi unici, frutto della maestria e dell’abilità degli artigiani del nostro territorio. La mostra aprirà i battenti sabato 27 maggio, sotto i portici dell’Arengario, dalle ore 16 alle 22, e nello stesso spazio espositivo sarà ospitata anche la mostra fotografica "Due ruote in rosa" di Fabrizio Delmati.

 

«Ospitare questo importante evento sportivo, proprio nell’anno del centesimo anniversario, è una grande occasione per la città e per i nostri imprenditori - ha commentato Giovanni Barzaghi, Presidente APA Confartigianato Milano Monza Brianza -  La passione per le due ruote è un fenomeno in forte crescita e abbiamo voluto realizzare questa mostra proprio per valorizzare un settore in cui, ancora una volta, i nostri maestri artigiani hanno dimostrato di saper eccellere: le biciclette artigianali sono divenute ormai un fiore all’occhiello della produzione made in italy  e il valore economico della ciclabilità è incoraggiante». Grazie alla cosiddetta “Bike economy”, infatti, sono cresciute le imprese italiane attive nella filiera: 3.063 aziende che danno lavoro a 7.730 addetti, generano un fatturato di 1,2 miliardi e, tra il 2013 e il 2016, sono aumentate del 2%. Un piccolo ma agguerrito esercito di aziende in cui dominano gli artigiani con 2.094 imprese e 4.125 addetti.

 

Questa la fotografia del settore, che unisce tradizione produttiva e innovazione tecnologica, scattata dall’Ufficio Studi di Confartigianato. Una filiera produttiva famosa ormai in tutto mondo (nel 2016, l’export del settore della bicicletta ha totalizzato un valore di 581 milioni di euro), di cui sono protagoniste proprio le piccole imprese che di ogni ‘pezzo’ della bici, dalla sella al pedale alle ruote, realizzano un pregiato capolavoro di manualità, ricerca, tecnologia.

 

Non soltanto sport e tempo libero: la bicicletta sta diventando il mezzo di trasporto preferito dai nostri connazionali per recarsi al lavoro. Dal rapporto dell’Ufficio Studi emerge infatti che sono 798.000 gli italiani che vanno a lavoro in bicicletta, e dal 2011 al 2016 sono aumentati del 17,9%. A favorire l’utilizzo della bici è anche il fenomeno sempre più diffuso del bike sharing e l’aumento delle piste ciclabili.

 

In particolare, Monza si è dimostrato una vera città “bike friendly” con i suoi circa 70 km di piste ciclabili per 100 km quadrati, che staccano notevolmente la media nazionale di 20.2 km.

 

Imprese artigiane coinvolte:

  • Cicli Casati – Monza

  • Bixxis Srl – Seregno

  • Passoni Titanio Srl – Vimercate

  • Cicli Piazza di Piazza Orlando - Monza

 

  •  

     

     

     

     

     

     

     

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158