Anche la Gran Bretagna prepara l'introduzione del divieto di riposo in cabina

06/04/2017

Si comunica che al fine di contrastare il dumping sociale, anche in Gran Bretagna potrebbe essere presto introdotto il divieto di riposo in cabina, come già accaduto in Francia, Paesi Bassi, Belgio e Germania.

 

Sono infatti numerosi i mezzi di trasporto che nel fine settimana si fermano nelle aree di sosta presso i porti d’imbarco per il continente (dove è già presente il divieto di riposo lungo in cabina) per consentire agli autisti di effettuare il riposo di 45 ore. Nonostante questa pratica non sia attualmente vietata dalla normativa, sono state numerose le sanzioni elevate dalle autorità britanniche, questo poiché molti veicoli erano fermi in modo irregolare.

 

L'associazione EPDA chiede che il riposo lungo debba essere trascorso in luoghi idonei e ha rivolto un invito alla Commissione Europea che prenda una posizione chiara verso la problematica. Ricordiamo infatti che in questo periodo l’Europa sta infatti attuando la DG MOVE Road Initiative, che dovrebbe istituire nuove regole per il lavoro degli autisti.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

News recenti
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
 

Copyright © 2017 | APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza | Milano viale Jenner, 73 | Monza viale G.B. Stucchi, 64 | Tel. 039 36321 | apa@apaconfartigianato.it C.F. 85007610158